ciao e sii bella.

una bellissima coppia discorde, il carteggio meraviglioso fra cesare pavese e bianca garufi

leggere

Read More →

m come il mare

leggere

Read More →

un gruzzoletto. il lusso.

sai come si è fortunati ad ammalarsi dove esiste un servizio sanitario gratuito?

leggere

Read More →

silenzio intorno spazio dentro

4 settimane di reclusione e zona rossa, 2 gemelli adolescenti, 1 fidanzato rianimatore, 90 mq di casa.

leggere

Read More →

come se volessi farmi ridere

come va il tuo cervellino?

leggere

Read More →

pane anarchia susan sontag informaconfede.

siamo andati a camminare di sera io e i ragazzi e siamo arrivati in piazza duomo ed eravamo solo noi tre e l’esercito
ed era bellissimo e pauroso e abbiamo proprio detto: “oggi è il 12 marzo 2020 e per tutta la vita ricorderemo di essere scappati di casa nel vuoto per camminare e di essere arrivati davanti al duomo e di esserci sentiti piccoli e soli e straniti”.

leggere

Read More →

microparticelle

voglio dire una cosa che è piccola ed è così
oggi è la mia prima giornata di smartworking -forzato.

leggere

Read More →

quando è opaco.

sono giorni così strani e così quasi diluiti
hanno cambiato consistenza e colore
è tutto come liquido lento forse immobile
è come una foto di ghirri così perfetta a volte un pò opaca delicata vuota
una realtà di vetro che poi se la tocchi si rompe – o ti rompi tu?

leggere

Read More →

tastiere che fanno male e barchette su cui siamo tanti

analfabetismo funzionale e mani idiote su tastiera

leggere

Read More →

endecasillabi, smarties & whazzapp

coppie minime | giulia martini | internopoesia

leggere

Read More →

tazze di latte, dinosauri, parole e fluorescenze. chenxino, la luce

lei ha gli occhi grandi grandissimi spalancati e una frangia geometrica. sa chiamare le cose col proprio nome e lo dice subito

leggere

Read More →

venticinque gennaio sedici venti

il 25 gennaio 2016 è quella data che per me c’è un prima e c’è un dopo
anche il prima era un casino, come tutti come tanti
però era un casino con un tetto dei contorni.

leggere

Read More →

pronta mai

oggi ho deciso che.

leggere

Read More →

ciao bellezza, mi porti via?

beato angelico e il pastello della crudeltà

leggere

Read More →